бесплатные игровые автоматы онлайн
Sei qui: Home

La mietitura del grano

PDF  Stampa  E-mail  Scritto da Administrator    Giovedì 21 Agosto 2008 00:00

Campora-b1.jpgI mietitori erano i padroni del terreno insieme a quelli dei campi vicini, che si organizzavano con le cosidette "iurnate rennete", cioé si aiutavano l´un l´altro, o chiamavano anche dei ragazzi a cottimo.

Il grano si mieteva, e si miete tutt´ora, quando il chicco ha raggiunto il culmine della maturazione, cioé prima che lo stelo si spezzi e perda la sua elasticitá.

I mietitori usavano un grembiule di cuio, la "vannera" ed infilavano sulle dita un ditale di canna, "cannedda", per non tagliarsi con la falce, "fauci". Iniziavano la mietitura suddividendosi i compiti tra i mietitori uomini, che mietevano il grano facendo "i iermeti", fasci di grano, e deponendoli sul terreno per poi essere raccolti dalle mietitrici che con "i iermiti" formavano "le gregne", fasci di grano piú consitstenti formati da 7 o 9 iermeti. Le "gregne"  venivano legate insieme da un "vauzo", steli di grano intrecciati tra di loro in modo da contenere il fascio.

Le "gregne" venivano trasportate in uno spiazzo pianeggiante del terreno stesso e le donne facevano i "vurrieddi", covoni di grano intrecciati tra di loro.

Infine tutti i "vurrieddi" venivano portati sull´aia, anticamente sui dorsi d´asino o sui trattori, ed il grano veniva pisato o trebbiato a secondo dell´epoca.

Oggigiorno il processo della mietitura é semplificato dalle trebbiatrici, che fanno tutto sul campo di grano nel giro di poche ore.

Un tempo, durante la mietitura, si pranzava tutti insieme sotto gli alberi, riposandosici nelle ore piú calde. Le "zorie", ragazze, portavano ad intervalli regolari l´acqua ai mietitori con le "mmomole", brocche di terracotta, per rinfrescarli nelle ore afose dell´estate.

Famose sono anche le gare scherzose che si facevano tra i mietitori. Il mietitore piú esperto si metteva a mietere vicino a un principiante e gli faceva "l´uorto" (l´orto), cioé gli mieteva il grano tutt´intorno in modo da lasciarlo isolato in mezzo al suo pezzo di terra da mietere.

Il ciclo della mietitura terminava con la trebbiatura, giorno in cui si faceva una grande festa.

Vedi galleria fotografica: http://fotoalbum3.aruba.it/fotoalbum.comune.ca mpora.sa.it/outer.html?eventi/lachr32mietiturachr32delchr32grano